Re, donna, fante

Re, donna, fante

Franz decide di pagare un piccolo sovrapprezzo per passare dalla terza alla seconda classe del treno; qui si accomoda in una carrozza dove è presente anche una distinta coppia berlinese, di cui comincia ad osservare i gesti, ed ascoltare le conversazioni, giusto per passare il tempo del viaggio. Il giovane, infatti, deve recarsi a Berlino, dato che un suo zio, che non ha mai visto, ha acconsentito alla richiesta della madre di Franz di prenderlo alle proprie dipendenze nel negozio di proprietà. Lo zio, Dreyer, e sua moglie, Martha, in effetti, sono facoltosi ed hanno molte possibilità; nonostante ciò Martha non era affatto d'accordo con la decisione magnanima del marito di aiutare la propria famiglia, per il rischio di “inondare l'azienda di parenti poveri”. Ma Dreyer è un uomo dalle decisioni impulsive e, spesso, leggere. Più tardi, Franz una volta giunto a Berlino e recatosi a casa dei parenti per le presentazioni scoprirà con stupore che la coppia con cui aveva condiviso il viaggio erano proprio i suoi zii... Cosa comporterà questa coincidenza?
Nulla è svelato se vi dico che questa è una storia di un triangolo amoroso. I personaggi sono infatti tre, la coppia degli zii ed il nipote. Non c'è altro di più, se non qualche comparsa, tra cui il formidabile Enricht; le descrizioni degli esterni sono ridotte al minimo e, direi, non così fondamentali. Tutto avviene e tutto è concentrato in questo amore proibito e ossessivo. Eppure, in questa sua essenzialità, il romanzo è davvero riuscito e denso. La sensualità, se non la lussuria, che trasuda dalle prime pagine di questa opera è scioccante. La scrittura è così vivida, anche e soprattutto nei pensieri appena accennati, nel descrivere questo gioco di seduzione, che viene voglia di farsi un amante (salvo poi ripensarci già da metà romanzo, e non aggiungo altro!). E tutto ciò che è lasciato intendere amplifica la morbosità della narrazione, come in una sorta di “vedo/non vedo”. Conturbante.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER