Scarface

Traduzione di: 
Genere: 
Editore: 
Articolo di: 

Chicago anni Venti. Tony Guarino, figlio di poveri emigranti italiani negli Stati Uniti, ha solo diciotto anni quando commette il suo primo reato grave. E la causa di tutto è una donna. Ma non una donna qualsiasi. Una donna bellissima, bionda e con delle gambe lunghissime che ne fanno la ballerina più desiderata di tutto il cabaret. Il suo nome è Vyvyan Lovejoy. Un sogno irraggiungibile che Tony tenta di conquistare in tutti i modi, senza alcun successo. La donna lo deride per la sua insistenza nel chiedere un appuntamento e per la sua mancanza totale di denaro, condizione fondamentale per avere una chance con lei. Tra Tony e Vyvyan poi c’è un ostacolo ancora più grande. O meglio dire tarchiato, e soprattutto potente. L’ostacolo ha il nome di Al Spingola e, oltre a essere il fidanzato della ballerina, è anche uno dei capibanda più temuti della città. Inutile dire che Spingola verrà spazzato via, come qualsiasi altro. Tony non ha fretta perché sente che presto sarà il suo turno. È solo questione di tempo. Non serve rimanere coinvolti in piccoli furti per pochi spiccioli come fanno i suoi amici del quartiere. Lui guarda in alto, lui vuole diventare un vero gangster; il più grande di tutti. Anche se questo significherà trovare sulla sua strada suo fratello Ben, che invece ha scelto di stare dall’altra parte della barricata, perché tra un gangster e uno sbirro c’è solo un distintivo di differenza, null’altro…

Forse non tutti sanno che Scarface, il film cult del 1983 a firma di Brian De Palma con la sceneggiatura di Oliver Stone e che ha consacrato Al Pacino nell’olimpo di Hollywood, è il remake di un film omonimo del 1932 con Howard Hawks alla regia e Howard Hughes alla produzione esecutiva. Ancora meno sapranno che il film del 1932 è tratto dal romanzo omonimo del 1929 di Armitage Trail, pseudonimo di Maurice Coons. Coons è stato uno scrittore prodigio che ha iniziato a scrivere all’età di sedici anni ed è morto d’infarto a soli ventotto anni, mentre lavorava come sceneggiatore per l’industria del cinema di Los Angeles. Al posto dell’immigrato cubano Tony Montana che mette in piedi un impero del narcotraffico, troviamo qui lo sfregiato Tony Guarino, figlio di onesti immigrati italiani, che diventa uno dei gangster più temuti di sempre. Una figura letteraria ricalcata sulla sagoma del gangster forse più famoso della storia, ossia Al Capone, che con Tony Guarino condivide anche il soprannome di Scarface, lo sfregiato. Una storia criminale violenta e movimentata di ascesa e caduta con alcuni risvolti epici che la fanno quasi assomigliare a una pièce teatrale. Un grande classico da riscoprire.



0

Pubblicità

 

Pubblicità

 

PUBBLICITÀ

 

PUBBLICITÀ

 

PUBBLICITÀ

 

PUBBLICITÀ

 

PUBBLICITÀ

 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER