Scarlett

Scarlett
"Certo potrei dire la verità. Che un mostro senza volto, con due cavità al posto degli occhi, ha tentato di uccidermi. E che il bassista della band più popolare del liceo si è trasformato in una creatura dalle ali di pipistrello per salvarmi". 16 anni, un animo gentile e una grande passione per la lettura, Scarlett vive a Cremona con la sua famiglia, tanti amici e una storia d’amore in procinto di sbocciare, quando è costretta a trasferirsi all’improvviso a Siena e a rimettersi in gioco in una nuova scuola, con nuovi compagni. L’inizio è difficile, ma Scarlett conosce alcune persone sulle quali capisce di poter contare, una su tutte Umberto, che mostra da subito un certo interesse per lei. Questo crea qualche problema con Caterina, altra nuova amica, innamorata da sempre di Umberto. Con loro c’è anche Genziana, che sembra uscita direttamente da un documentario sugli anni 70. Inoltre, Scarlett inizia a frequentare assiduamente la biblioteca della scuola e conosce così il bibliotecario Edoardo, il quale diventa il suo principale confidente. Ma l’attenzione della ragazza è ben presto attratta in maniera irrimediabile da Mikael Lancieri, il bassista dei Dead Stones, la band della scuola. Occhi chiarissimi, sguardo malinconico, un che di tenebroso: ciò basta a Scarlett per desiderare di mettersi con lui. E se all’inizio la sua è solo una fantasia, poi iniziano giri in moto e intense chiacchierate. Tutto andrebbe per il meglio, ma all’improvviso accade qualcosa di terribile in biblioteca. Scarlett si impegna per capire che cosa è successo realmente al suo amico Edoardo e si scontra con una realtà fatta di Demoni e Guardiani. Soprattutto, non sa più di chi può realmente fidarsi...
Barbara Baraldi, una della autrici più in vista nel panorama del nuovo racconto gotico italiano, firma un romanzo che non si rivolge solo agli “young adults” (ai quali prevalentemente mira la collana Shout), ma a lettori di tutte le età, desiderosi di leggere una storia d’amore appassionata e delicata come è l’adolescenza, nella quale ad un certo punto entra il soprannaturale, scombinando i giochi. La fantasia dell’autrice dà vita a una protagonista che ha tutte le carte in regola per diventare un’eroina: sensibile e profonda ma anche decisa e forte, amante della letteratura e capace di perdersi nelle suggestioni della musica, specie quella dei Dead Stones, che fanno in qualche modo da colonna sonora alla storia. Altrettanto efficace è il ritratto di Mikael, che coniuga ghiaccio e fuoco, amore e morte in una creatura dal fascino irresistibile, che entra nel cuore dei lettori fin dalla prima apparizione ma nel contempo conserva attorno a sé una irriducibile aura di mistero. Ideale per coloro che vogliono avvicinarsi al gotico, quale assaggio dello stile, dei temi e soprattutto delle incredibili atmosfere di questo genere.

Leggi l'intervista a Barbara Baraldi

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER