Sex

Sex
Il nuovo millennio è appena iniziato. Il Presidente degli Stati Uniti in carica è Bill Gates, John Fitzgerald Kennedy nel 1963 si è salvato dalle pallottole dei cecchini che hanno invece ucciso sua moglie Jacqueline, e qualche anno dopo nonostante le critiche ha sposato Marilyn Monroe, che è ancora al suo fianco. Non altrettanto fortunato è stato Bill Clinton, ucciso nel 1991 in un attentato. Non c'è stata alcuna guerra del Vietnam, e nemmeno in Iraq, e la situazione in Medio Oriente è tranquilla. Il lider maximo cubano è Ernesto Che Guevara, che ha rimpiazzato Fidel Castro, assassinato negli anni '70. La Somalia è governata da una regina pazza che ha creato migliaia di cloni di se stessa e ha bombardato con alcune atomiche il vicino Kenya. La Turchia, grazie a una coraggiosa stagione di riforme, ha una posizione leader in Europa e nel mondo ed è all'avanguardia nella scienza e nella tecnologia. Percorsa da treni iperveloci denominati folgori e da una fitta rete di autostrade a 5 corsie, è un Paese ricco, che ha lasciato alle spalle i ciarpami moralistici delle religioni e delle ideologie conservatrici, ed è governato da ultraliberali e socialdemocratici che si alternano senza traumi. La microcriminalità è inesistente perché le forze di polizia - grazie al Sat-Eye e ai test del DNA di massa - hanno il controllo totale del territorio; grazie ai progressi della Medicina, l'aspettativa di vita media è 96 anni. Il 12 aprile - anniversario della scoperta del vaccino contro l'AIDS - viene celebrata la Giornata del Libero Amore, durante la quale si dà sfogo agli istinti più sfrenati, mentre audience da 16 miliardi di persone assistono a eventi televisivi come la masturbazione in diretta di dive della canzone o del cinema. Oppure rivedono su dvd i loro stessi sogni, che si possono registrare grazie ad un avveniristico apparecchio. Intanto la tv satellitare rilancia le immagini dell'ultimo clamoroso fatto di cronaca, che monopolizza talk-show e telegiornali: un boeing 797 della Pan Am si è appena schiantato su un grattacielo di Manhattan, a causa dello spettacolare, indimenticabile, sanguinoso suicidio di un pilota d'aereo distrutto da una delusione d'amore. Su questo sfondo si muove Selim, un fotografo di successo conteso dalle più prestigiose agenzie di moda, circondato da donne splendide e disinibite, con le quali si accoppia ogni giorno nelle più svariate combinazioni. Disperata per i suoi tradimenti continui, la sua giovanissima fidanzata Funda lo bombarda di telefonate, sperando di controllarlo, ma invano. In questo tourbillon di sesso e passione, il cuore di Selim inaspettatamente batte per la professoressa Naciye Yurdum, una scienziata di mezza età madre di una sua vecchia fiamma...
Il pittore e performer Bedri Baykam, celebre in Turchia per il suo anticonformismo e la sua arte di frontiera (prima di intrapendere professionalmente la sua attività ha svolto un 'referendum consultivo' tra gli appassionati d'arte che dovevano firmare un manifesto dal titolo: Le scimmie hanno il diritto di dipingere?) ha deciso nel 2000 di mettere alla prova una volta di più la tolleranza dell'opinione pubblica nei confronti della libertà intellettuale pubblicando a sue spese un romanzo ucronico di porno-fantascienza che ha venduto in breve tempo 9500 copie legali e 20.000 piratate, nonostante fosse stato subito messo all'indice dalle autorità turche. Solo dopo un lungo iter giudiziario il romanzo è stato riabilitato, e ora giunge in Italia: una vitalistica, ossessiva galleria di torride scene di sesso alternate a scenari fantapolitici gustosi (peccato non poter apprezzare i continui riferimenti a fatti e personaggi della storia recente della Turchia) scritta con uno stile espressionistico e che non lascia nulla alla fantasia. La chicca? L'anticipazione (da un punto di vista estetico, non politico) dello schianto delle Twin Towers, davvero impressionante. L'intuizione? Descrivere prima del 2000 Google Earth e Google Maps per filo e per segno non è cosa da poco. La sequenza più hot? Il rapporto a tre in ascensore che apre il libro.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER