Si fa presto a dire Adriatico

Si fa presto a dire Adriatico
Al termine del mese di luglio l’ispettore Stuchy decide di trascorre le vacanze estive sulle coste del versante croato del mare Adriatico. Sale a bordo della sua vecchia moto Morini insieme con il fedele cane Argo e parte, mentre la sua compagna Elena è costretta a restare a casa per accudire il figlio Michelangelo che si è  ammalato. Ajda, una bella veterinaria conosciuta nel corso del tragitto, lo induce a stabilirsi in un campeggio ospitato da nudisti. Tra imbarazzo e curiosità Stucky si adegua alla condotta dei presenti, perlopiù italiani di mezza età con cui l’ambiente favorisce lo scambio di confidenze. L’atmosfera muta radicalmente quando una sera un uomo viene rinvenuto cadavere nei bagni del campeggio. Sul presunto omicidio cerca di fare luce la polizia del luogo. Ma Stucky non può fare a meno di condurre a sua volta indagini parallele alla ricerca del colpevole, suscitando non poca irritazione nel suo omologo Latinsky…
A due anni di distanza dal notevole successo di Se ti abbraccio non aver paura è forte la tentazione di tornare a immergersi nella scrittura intima e sofferta di Fulvio Ervas. Ma, non appena aperto il nuovo libro, il lettore ha ben altro a cui pensare, travolto com’è in questo caso dalla forma accelerata del racconto poliziesco. Per quanto riesca solo in parte a coinvolgere nella suspense della narrazione e a produrre la tensione affannata di “vedere come va a finire”, lo scrittore veneziano anche in questo genere conferma qualità che destano il piacere di chi lo legge. Dall’inventiva non comune nell’ideazione di un complesso intreccio, alla capacità di forgiare un linguaggio visivamente efficace nel rendere gli ambienti e i personaggi con immagini accattivanti. Lungo lo svolgimento di tutto il romanzo egli alterna, con perizia mimetica, la pulita voce narrante a forme dialettali e a espressioni ibridate dalla commistione delle diverse componenti etniche presenti sulle scene di questa sua nuova commedia poliziesca.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER