Sopravvissuta

Sopravvissuta
Buck è ai piedi del letto e  abbaia per svegliare Sara dal suo incubo ricorrente. Quando la vede aprire gli occhi inizia a leccarle la mano bagnata di sudore. Buck in certe occasioni si comporta come Nana, il cane baby-sitter nella storia di Peter Pan; ma questa non è l'Isola che non c'è, dove si rimane per sempre bambini, qui è dovuta diventare subito grande! Andranno in altre case per trovare zucchero e tè che sono quasi finiti, anche se si può vivere benissimo senza quando si è perso tutto come lei. Ogni mattina il mare rispecchia il cielo e prende un colore diverso, se è sgombro di nubi anche l'acqua diventa limpida e chiara. Ma nel cielo non ci sono i resti dell'altro mondo come nel mare dove galleggia di tutto, in particolare  le bottiglie di plastica, infaticabili viaggiatrici come quella che ha trovato giorni addietro. Le mani tremavano mentre la raccoglieva, dentro, un biglietto scritto a penna, le parole un po' scolorite si distinguevano ancora...
Una storia che scivola tra le pagine, un personaggio che cattura, emoziona e fa pensare. Fulvia Degl'Innocenti racconta di Sara a cui una sconosciuta, catastrofica pandemia virale in poco tempo sconvolge brutalmente la vita: da sola su una piccola isola, prima gaia meta turistica, ora in stato di abbandono. La sopravvivenza, tema più volte trattato da autori come Defoe in Robinson Crusoe, fino al più recente Richard Matheson in Io sono leggenda, ha ispirato Fulvia Degl'Innocenti, ma l'evento apocalittico è lo sfondo per il cambiamento di Sara, che sopravvive non solo per la creatività, lo spirito d'iniziativa, ma anche per la capacità di sperare, di confidare in una seppur minima via d'uscita. La Degl'Innocenti lo racconta con uno stile fluido, limpido, attraverso gli occhi pieni di poesia e di meraviglia di un'adolescente, che nel suo diario in bottiglia usa parole temprate dal dolore. Spietata, lucida nelle osservazioni, determinata a sperare, a resistere ai ricordi, al rimpianto, alla disperazione. Una narrazione pensata per i giovani che si rivela piacevole per adulti di qualunque età.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER