Spara, sono già morto

Spara, sono già morto

Inizi del Novecento, Palestina, provincia dell’impero Ottomano. Due famiglie. La prima composta da contadini arabi: la loro sopravvivenza dipende dalla lavorazione della terra. La fatica e le difficoltà però non bastano a mettere da parte i loro valori e il loro coraggio. Dall’altra parte un gruppo di ebrei che giungono dalla Russia fuggendo dai pogrom e dalle persecuzioni della Russia zarista. Finalmente giunti nella “Terra Promessa”, si stanziano vicino alle terre della famiglia araba. Le due famiglie si ritroveranno a convivere, condividendo gioie, dolori, difficoltà, valori e amicizia. Proprio quando, alle porte della Prima Guerra Mondiale, si pongono le basi dello scontro tra ebrei e palestinesi. Fratelli contro fratelli…

Spara, sono già morto ci catapulta in un momento storico ben preciso, tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento. Lo sfondo è un luogo tristemente noto ormai alla cronaca, la Palestina, teatro di continui scontri e spargimenti di sangue. È in quegli anni che iniziano a porsi le basi della questione israelo-palestinese ed è qui che la Navarro ci racconta la storia di due famiglie, la condivisione di valori, difficoltà, emozioni. Arabi ed ebrei. Vicini e lontani allo stesso tempo. Una convivenza possibile? Sì. Ancora per poco. Ad unirli le difficoltà, la povertà, le malattie. In un momento in cui la Palestina, provincia dell’Impero ottomano, ormai scomparso, diventa proprietà dell’Inghilterra. Ed è qui che tutto ha inizio. Cosa sarebbe successo se ne avessimo saputo le conseguenze? Julia Navarro ci porta alle radici di un conflitto umano apparentemente inspiegabile e assurdo, e lo fa perché è giusto sapere, documentarsi, scavare nel passato per comprendere il presente. Perché la storia è un continuo susseguirsi di cause ed effetti. Non esiste l’uno senza l’altro. Ogni seme è destinato a lasciare il posto al suo frutto. Anche se marcio.



Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER