Storia dell’esercito romano

Quali caratteristiche hanno reso l’esercito romano la più letale macchina da guerra dell’antichità? L’organizzazione minuziosa, certo: la disciplina severissima, l’addestramento continuo (Flavio Giuseppe ne La guerra giudaica scrisse: “Non è la guerra quella che li inizia alle armi, né soltanto nell’ora del bisogno essi muovono le mani, tenute prima inoperose durante la pace, ma invece come se fossero nati con le armi in pugno essi non interrompono mai l’addestramento”), la sagacia tattica dei generali e gli enormi mezzi a disposizione, ovvio. Ma anche e soprattutto il valore dei singoli soldati, il loro coraggio indomito, l’abilità nel combattimento corpo a corpo. Qual era l’equipaggiamento di questi formidabili guerrieri? E come è cambiato l’esercito romano dalla fondazione di Roma alla disgregazione dell’Impero, adattandosi alle circostanze storiche e ambientali e “rubando” idee, strategie o armi dai popoli via via sconfitti?
L’appassionante saggio di Livio Zerbini - professore di Storia romana e Storia antica all’Università di Ferrara nonché visiting professor alla Université Paris-Sorbonne, direttore di una importante missione archeologica nella Colchide (Georgia) e consulente per diverse trasmissioni televisive - è lettura piacevole e istruttiva. Sul tema a dire il vero sono in commercio saggi più tecnici e approfonditi, ma l’approccio divulgativo e sintetico di Zerbini consente anche a chi non è un fanatico di armi e tattiche militari antiche di avvicinarsi a questo aspetto essenziale (ma a volte non trattato come sarebbe invece doveroso) della Storia romana. Anche l’apparato iconografico – sebbene in bianco e nero – e la cronologia delle battaglie in appendice contribuiscono alla causa. Unico neo le ripetizioni (e qualche piccola contraddizione) sparse qua e là, che fanno pensare che il saggio sia una collettanea di materiali eterogenei non “allineati” a dovere durante l’editing.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER