Un angelo seduto tra i rifiuti

Un angelo seduto tra i rifiuti
Un numero sbagliato è l'inizio di una relazione telefonica tra un ragazzo e una ragazza che si interrompe improvvisamente quando fra i due fa capolino l'idea del suicidio; un ragazzo disperato per la fine della sua storia d'amore rimorchia una tipa in discoteca ma mentre lei tenta di sedurlo lui scorge tra la folla la sua ex; un uomo che non riesce a dormire spia le abbuffate notturne di una donna sola e obesa; un acquazzone fa incontrare un ragazzo e una ragazza, che finiscono prima in un bar, poi si baciano e vanno a casa di lei. Qui però vive anche un tipo rozzo e sospettoso, che lei presenta come suo fratello...
Il ravennate Dell'Olio è un inguaribile romantico, e si sente. Pioggia, amori sbagliati, solitudini, incontri mancati, rimpianti. Le sue sono storie illuminate da una sensibilità diafana, da una malinconia sognante. E in sottofondo la musica giusta, dai Doors a Capossela a Nick Cave (fra i tanti consigliati dallo stesso Dell'Olio in calce alla sua antologia di racconti assieme a film e libri). Un libro che se potesse godere della stessa esposizione mediatica tra i teenager probabilmente polverizzerebbe il successo di Tre metri sopra il cielo.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER