Un caso complicato per Emma Holden

Un caso complicato per Emma Holden

Londra. Un pub tipicamente inglese durante un anonimo weekend che si preannuncia inaspettatamente soleggiato. Tutto sembra contribuire alla felicità di Emma: un provino per una parte in un film e una sola settimana per coronare il suo sogno d’amore. Dieci amiche e una sana bevuta per il suo addio al nubilato. Ma dall’altro capo del telefono suo fratello Will è preoccupato perché il suo fidanzato Dan non si è fatto vivo. Muto il cellulare e muto il citofono di casa. Come per il fratello Richard. Entrambi stranamente irraggiungibili. Emma teme che Dan ci abbia ripensato. Esattamente come con Stuart anni prima. Catapultata a casa, la situazione si fa sempre più sospetta: un pezzo degli U2 suona sempre più forte e la musica arriva esattamente dal suo appartamento. Emma ancora non sa che ad attenderla c’è un’orribile sorpresa: Richard è in bagno in una pozza di sangue. Sembra morto. La cucina è sottosopra e Dan è scomparso. Tutto fa pensare ad un omicidio. E tutti gli indizi portano a Dan. Pare ci sia anche un testimone che l’ha visto uscire di casa di corsa quel maledetto venerdì sera. Dall’appartamento mancano tutte le foto di loro due, insieme e felici. Emma è confusa ed incredula. Richard è l’unico che può raccontare davvero cosa sia accaduto. Ma è in coma. Emma è decisa a fare di tutto per dimostrare l’innocenza del suo fidanzato…

Troppe incongruenze, troppi misteri, troppi interrogativi avvolgono questa storia. Una storia che sembra ripetersi come in passato. Una storia che si complica con l’aggiunta di nuovi personaggi: i signori Henderson, vicini di casa e testimoni oculari di non si sa bene cosa; Edward Holden, padre di Emma e Will che aspetta un figlio da una donna di trent’anni più giovane; Eric il paparazzo cultore della fotografia. Tutti insospettabili eppure sospetti. E poi c’è Stephen Myers, il suo più grande ammiratore. Praticamente uno stalker. Emma Holden, una giovane attrice si trasforma, per l’occasione, in una novella detective che deve districarsi tra intrighi e bugie, segreti e amori distorti. In una Londra contemporanea (che si rivela ad ogni dettaglio e grazie ai numerosi riferimenti a luoghi reali) gli indizi seminati ad ogni pagina si ricompongono con il procedere della lettura. Un giallo complesso (ridondante in alcuni passaggi) ma ben costruito, il ritmo serrato e i continui colpi di scena, uno stile semplice e raffinato (ma un editing non sempre perfetto) e la suspense continua, ne fanno un esordio esplosivo ed avvincente che cattura il lettore, anche grazie alla capacità quasi ‘filmica’ di descrivere le scene, e lo tiene incollato fino all’ultima riga. Ricordando che spesso la realtà nasconde segreti inconfessabili. E che non sempre la verità è in ciò che appare.



Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER