Una moglie per Dino Rossi

Una moglie per Dino Rossi
North Denver, primi anni del Novecento. In un  quartiere italiano  almeno sei o sette volte l’anno il barbiere Dino Rossi, mite scapolone di quarant’anni, è ospite a pranzo a casa di Guido, padre di quattro figli, che si diverte  a stuzzicare il suo ex rivale in amore brandendo virilmente sua moglie, fin quando non decide di appioppare a Dino per moglie l’avvenente Coletta Drigo. Intanto, moglie e figli assistono ai rocamboleschi ritorni a casa di Guido, ubriaco e con in bocca le note de “La donna è mobile” di Giuseppe Verdi… Un chierichetto alle prese con le competizioni con i suoi coetanei per servire messa, ma anche con i sofferte e paradossali confronti con il suo padre spirituale si affida ai santi per ottenere una bici nuova…  Un bambino di nove anni si prepara alla prima comunione. Oltre al  peso della responsabilità, i peccati da ricordare e inevitabilmente da confessare, vive anche il desiderio di belle camicie e  scarpe nuove da indossare…
L’editore Sellerio contribuisce ad avere un quadro ancora più compiuto dell’opera di John Fante, scrittore italoamericano di origini abruzzesi, con questi tre asimmetrici racconti. Il primo, più corposo Una moglie per Dino Rossi è un concentrato di vicissitudini dalle venature drammatiche ma godibilmente stemperate dalla capacità di Fante di cavarne le potenzialità umoristiche, con un sapiente equilibrio fra dialoghi e descrizioni fuori campo, teso a restituire al lettore anche la sofferta solidarietà fra italiani all’estero e gli scoppiettanti contesti di difficoltà familiare, in una cornice letteraria  che cinge  semiserie foto d’epoca. Gli altri due racconti, Il chierichetto e Prima Comunione, pur nella loro stringatezza, riescono a divertire per la capacità di tracciare i vissuti interiori dell’infanzia, evitando la pesantezza didascalica, formando così un trittico narrativo che si rivolge al palato della critica (che potrà valutarne la portata all’interno dell’intera opera di Fante), ma anche di quello del lettore desideroso di un incontro letterario per lui eventualmente nuovo.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER