Una stagione di felicità inattesa

Una stagione di felicità inattesa
“In questo momento della mia vita sono estremamente serena. A dire il vero, credo di non essermi mai sentita così calma”. Sono le parole di una moglie in bilico dopo che il marito le ha annunciato di non essere più sicuro di amarla, per poi uscire a buttare la spazzatura. Indovinate un po'? Non rincasa e non telefona, ma a differenza di quelli che vanno a prendere le sigarette e spariscono dalle vite dei loro familiari, ricompare dopo qualche giorno, carico di dubbi e in piena crisi. Forte di un comodino traboccante di letture orientate all'adozione di un pensiero positivo, Laura sceglie di non scagliare alcun servito di piatti addosso al coniuge e di non contemplare l'ipotesi della separazione. La sua è una strategia ben calcolata, frutto di un percorso impostato con la sua analista, che l'ha portata a una certezza fondamentale: la felicità può arrivare solo dall'interno dell'individuo, attraverso l'eliminazione della sofferenza. Belle parole, ma applicarle si rivela più arduo del previsto… 
Dai paesaggi incontaminati del Montana Laura Munson, scrittrice americana quarantenne e madre di due bambini, ci invita ad ascoltare come è riuscita a far fronte a un'estate difficile ed uscirne a testa alta. Tiene a bada l'inevitabile accumulo di rabbia e lascia che il suo uomo combatta con le proprie incertezze, accompagnandolo (quasi) in silenzio verso la sperata ripresa. Un romanzo che può servire anche da manuale di auto-aiuto, capace allo stesso tempo di divertire e coinvolgere grazie a una voce narrante forte e auto-ironica. Già che siamo tra amici, la Munson ci racconta anche della sua gioventù, del periodo a Firenze che le ha cambiato la vita e della sera in cui conobbe quel ragazzo che diventerà padre dei suoi bambini. Dell'idealismo dei primi anni, quando lavorava come cameriera di notte per poter scrivere e delle decine di manoscritti stesi senza ottenere la pubblicazione. Una donna determinata e innamorata. Di un uomo, ma in primo luogo della vita e della scrittura. Il suo vissuto è un bagaglio prezioso, pieno di regali inattesi: ad esempio impariamo come creare bellezza possa renderci più armoniosi e soddisfatti anche quando tutto va storto. Basta preparare un barattolo di salsa di pomodoro, secondo la ricetta toscana. Semplice, genuina e bella. E l'avremo fatta noi, con le nostre mani. Perché la felicità viene da dentro.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER