Una vita francese

Una vita francese
Traduzione di: 
Genere: 
Editore: 
Articolo di: 
Paul Blick ha quasi sessant'anni ormai, e inizia a guardare al suo passato con quel misto di nostalgia e rimpianti il cui sapore prima o poi tutti assaggiano. Così tornano alla memoria la morte del fratello di 10 anni per polmonite nel 1958 e il suo peso drammatico sulla famiglia, il rapporto tesissimo con la insopportabile nonna paterna, emblema di una Francia alto-borghese razzista e arrogante (nessun incontro, ad esempio, neanche al matrimonio dei genitori di Paul, tra i nonni paterni e quelli materni, ritenuti rozzi montanari), l'amicizia con David, adolescente fascinoso in preda ad una furia ormonale che lo porta a masturbarsi anche negli arrosti della madre pronti per essere infornati, la scoperta del sesso, dell'amore e del peccato grazie ad un viaggio-studio in Inghilterra, e poi la maturità, il lavoro, il '68, il matrimonio, le relazioni extraconiugali...
Uno splendido libro davvero, quello dell'editorialista del Nouvel Observateur Jean-Paul Dubois, probabilmente almeno un po' autobiografico. Perché trabocca di emozioni vere, di quell'inimitabile mix di commedia e tragedia che è la vita reale. Una scrittura fluida, elegante, capace di alternare humour e pathos senza soluzione di continuità guida il lettore alla scoperta di mezzo secolo di storia francese, vissuta da un borghese medio medio dallo sguardo ironico e inquieto e dalla irresistibile, ipocrita, sublime imperfezione.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER