Una vita in gioco - Le Vendicatrici: Eva

Una vita in gioco - Le Vendicatrici: Eva

Mentre cammina a passo svelto per evitare di arrivare in ritardo in profumeria, Eva D’Angelo sa di aver imboccato ancora una volta nella sua vita la strada sbagliata. Da quando il suo ex marito Renzo è tornato, ha ripreso infatti a vivere la storia con lui in perfetta clandestinità. Figurarsi, non ha avuto il coraggio nemmeno di confessarlo alle sue amiche e amanti Luz e Ksenia. D’altronde Renzo le aveva quasi rovinato la vita per colpa del gioco, lasciandola sola in mano degli strozzini e ora che è improvvisamente tornato nemmeno lei sa bene se potersi finalmente fidare di lui o no. Mentre pensa a tutto ciò ma con ancora addosso il calore dell’inebriante mattinata di sesso e passione trascorsa con lui, vede avvicinarsi un gruppo di cinque donne che, dopo averla circondata, le chiedono conto della sua identità. Una delle cinque in una frazione di secondo le è addosso. Le sussurra in un orecchio che a Renzo non deve provare neanche più ad avvicinarsi, poi, dopo aver estratto dalla tasca un vecchio rasoio, con un colpo secco le sfregia la guancia dileguandosi altrettanto fulmineamente di come era arrivata con tutto il suo clan. Eva, solo dopo essersi guardata nello specchietto racimolato in fretta nella borsetta, realizza la portata di quello che è successo e sviene...

Seconda parte de Le Vendicatrici, il romanzo in quattro “puntate” partorito da Massimo Carlotto e Marco Videtta con al centro le storie di vendetta delle quattro “Charlie’s Angels capitoline”. Fulcro della narrazione qui sono le vicende di Eva, che dopo aver pagato un prezzo altissimo causa vizio del gioco del marito Renzo, se lo ritrova nuovamente tra le lenzuola, irresistibile come non mai, ma invischiato in una storia torbida e troppo più grande di lui. La bella e pericolosa Melody Mascherano infatti, appartenente al temibilissimo omonimo clan che imperversa tra racket, estorsioni e spaccio a Roma, s’è invaghita di lui e non tollera intromissioni da parte di nessuno, tantomeno da parte dell’ex moglie Eva, che suo malgrado finirà per immolarsi nuovamente per lui rischiando con le sue fidate amiche di sempre di essere travolta in un pericolosissimo gioco dagli esiti poco prevedibili. Tanta esperienza e buon mestiere per questo secondo capitolo di pura fiction e intrattenimento ad alta tensione, da leggere d’un fiato.



Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER