Magazine

10 Giu
Nick Hornby

Nick Hornby

Articolo di: 

"Mi innamorai del calcio come mi sarei poi innamorato delle donne: improvvisamente, inesplicabilmente, acriticamente, senza pensare al dolore o allo sconvolgimento che avrebbe portato con sé".

Leggi tutto
31 Mag

Intervista a Wilbur Smith

Nato nel 1933 nella Rhodesia del Nord (l’attuale Zambia), ma cresciuto in Sudafrica, Wilbur Smith è uno che i libri li vende a centinaia di milioni: decine di milioni solo in Italia - e trovatemene un altro che ci riesce. Non lo diresti, a guardare questo azzimato signore anziano dritto come un fuso che ha sempre un sorriso per tutti e una professionalità invidiabile. Umiltà, semplicità, disponibilità: le virtù dei grandi. E lui, infatti, è un grande della letteratura d’avventura. Forse il più grande.

Leggi tutto
30 Mag

Premio Strega 2007, si parte

Presentati a Caserta i libri e gli autori candidati alla sessantunesima edizione del Premio Strega.

Leggi tutto
21 Mag
Joanna Trollope

Intervista a Joanna Trollope

Articolo di: 

Quante volte nella vita ci sarete chiesti: Chissà com'è l'accento del Gloucestershire? Beh, io ora lo so. Scherzi a parte, è stato davvero piacevole fare due chiacchiere con questa garbatissima signora assolutamente inglese che domina il mercato editoriale Romance internazionale ma ha la disponibilità e l'umiltà della scrittrice esordiente: ecco quello che ci siamo detti.

Leggi tutto
21 Mag
Chiara Lico

Intervista a Chiara Lico

Articolo di: 

Chiara è una delle giornaliste RAI più radicate sul territorio romano, una delle più stimate e amate (non ama sentirselo dire, lo so, ma sul web ci sono fior fiore di forum di suoi fans perché oltretutto è anche una delle giornaliste italiane più belle). La sua trasmissione "Buongiorno Regione" e i suoi servizi di cronaca sul Tg Lazio sono puntuali e impietose fotografie di una situazione spesso non facile a livello sociale e ambientale.

Leggi tutto
18 Mag

Intervista a Maurizio Cometto

Articolo di: 

Il futuro della letteratura fantastica italiana - che ha una tradizione nobile e antica, dall'800 a Buzzati - sta in un ingenere piemontese timido e appassionato di gatti e oroscopi. Un talento purissimo che l'ambiente editoriale italiano sta incredibilmente trascurando, mostrando una inspiegabile miopia. Una miopia che non affligge noi di Mangialibri, suoi fan della prima ora.

Leggi tutto
15 Mag
Juan Gòmez Jurado

Intervista a Juan Gòmez Jurado

Articolo di: 

Il giovane giornalista spagnolo diventato in pochi mesi una star europea macina-bestseller ha il viso pulito, gli occhialini leggeri, la camicia fresca di bucato e i capelli pettinati con la riga da una parte del primo della classe. Ma anche la risata aperta e la disponibilità affettuosa di chi non si prende mai troppo sul serio, il che ce lo rende assai più simpatico. Si parla dei rispettivi bambini, di Roma, di Madrid. E naturalmente delle rocambolesche e adrenaliniche avventure che racconta nei suoi romanzi mozzafiato.

Leggi tutto
27 Apr
Ilaria Bernardini

Intervista a Ilaria Bernardini

Articolo di: 

Forse vi sarà capitato, mentre ascoltavate distrattamente Mtv, di sentire la sua voce annunciare un programma, o magari vi sarete chiesti, sempre guardando Mtv, “Ma chi glieli scrive i testi a “VeryVictoria” Cabello?”, oppure, “Chissà con chi sta quel bel figliolo di Massimo Coppola”. Ebbene, la risposta sarebbe sempre e solo una (e trina): Ilaria Bernardini. Milanese, classe 1977, formazione umanista per una carriera nei vecchi e nuovi media: speaker, autrice e regista teatrale e televisiva, nel 2005 esordisce con il suo primo romanzo Non è niente alla Baldini Castoldi Dalai, per poi fare una breve comparsa nella ISBN ed approdare infine a Bompiani. Il resto ce lo facciamo raccontare da lei.

Leggi tutto
27 Apr

Intervista a Franco Califano

Articolo di: 

Peccato non poter trascrivere il 100% di questo colloquio al calor bianco - Mangialibri sarebbe a rischio chiusura - ma il 20% che qui vi presentiamo è già sufficiente a rendere l’idea.

Leggi tutto
27 Apr
Koji Suzuki

Intervista a Koji Suzuki

Articolo di: 

Maestro dell'horror suo malgrado, Suzuki avrebbe sognato di diventare un grande autore romance. Un placido signore di mezza età che ama lo sport e le motociclette e che incontriamo all'Istituto di Cultura Giapponese di Roma. Grande silenzio, eco di passi sul marmo, ikebana su mobili di legno chiaro, alluminio e porte scorrevoli. Sorrisi, imbarazzi, voce bassa. L'Italia è rimasta chiusa fuori della porta.

Leggi tutto

Pagine

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER