Nell’ombra di Yavin

Star Wars Legends - Nell'ombra di Yavin

Una pattuglia di caccia stellari X-wing sta perlustrando il settore Dominus, nei territori dell’Orlo esterno, in cerca di un rifugio sicuro per stabilire la nuova base operativa segreta dell’Alleanza ribelle. Ai comandi dei caccia ci sono Luke Skywalker, la Principessa Leila Organa e Wedge, il miglior pilota dell’Alleanza ribelle. È un momento della lotta contro l’Impero ricco di contraddizioni: la Morte Nera è stata appena distrutta, ma le forze imperiali sono ancora potentissime e invece i membri dell’Alleanza sono braccati, insicuri, depressi. Il pianeta Alderaan è stato spazzato via, moltissimi soldati sono caduti in battaglia, i mondi che aderiscono alla causa della ribellione sono troppo pochi. Mentre i tre piloti rimuginano sulle prospettive poco allegre della causa in cui credono tanto e i sensori valutano il pianeta attorno al quale sono in orbita, dall’iperspazio sbuca uno Star Destroyer imperiale con una flotta di intercettori: come diavolo hanno fatto a trovarli in quell’angolo remoto dell’universo? Il caccia di Leila viene danneggiato e la principessa è costretta a un atterraggio d’emergenza: anche un pilota dell’impero precipita a terra, ma Leila lo uccide, con determinazione e ferocia. Ormai la nobile diplomatica che era solo pochi mesi prima è scomparsa, ed è rimasta solo la guerriera…

Dopo il successo planetario della riduzione a fumetti della prima trilogia di Star Wars – uscita in contemporanea con i film sin dal 1977 – e della serie Marvel che ne scaturì (centodieci numeri in dieci anni), dal 1991 la Dark Horse ha cominciato a pubblicare delle miniserie autoconclusive (il marchio di fabbrica della casa editrice fondata da Mike Richardson) che pur presentando avventure dei personaggi classici esulavano dal canone occupando gli “interstizi” della vicenda principale narrata dai film di George Lucas: unica eccezione, le riduzioni a fumetti di Episodio I, II e III. Dopo l’acquisizione della Lucasfilm da parte della Walt Disney Company, i diritti delle serie a fumetti di Star Wars sono tornati alla Marvel, che ha azzerato tutto ripartendo da zero con nuove serie. Con l’eccezione degli adattamenti ufficiali dei sei film, i fumetti pre-2015 sono stati accorpati sotto il marchio “Legends” e ripubblicati in edizione cronologica di pregio. RCS e Panini Comics, in occasione dell’uscita nelle sale cinematografiche de Il risveglio della Forza, portano gli albi Legends in edicola a 9,99€. Lo stile è quello tipico dei comics statunitensi anni ’90: approccio “muscolare” ai disegni, colorazione al computer, gabbia poco rigida, frequenti splash-page. E, almeno nel caso di questo Nell’ombra di Yavin (ambientato subito dopo le vicende dell’Episodio IV), sceneggiatura (di Brian Wood) piatta e poco convincente.



 

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER