Francesca Zeroli

15 Set
Barbara Baraldi

Intervista a Barbara Baraldi

Articolo di: 

È una delle voci più interessanti del romanzo gotico italiano (nella declinazione young adult e non), capace come è di raccontare nei suoi libri le inquietudini e il lato oscuro della quotidianità. Ha esordito con un romanzo pubblicato con lo pseudonimo di Luna Lanzoni che ha riscosso un grande successo negli ambienti alternativi, ma ormai è approdata a una major editoriale di prima grandezza. In lei il gotico non è solo letteratura, è una scelta di campo, una intera estetica incarnata. I suoi occhi chiari risaltano come diamanti sulla pelle chiarissima, che a sua volta contrasta con l'abbigliamento nero come la notte più nera. Parlaci di te, raccontaci il buio e i sogni oscuri che lo popolano, Barbara.

Leggi tutto

Scarlett

Scarlett

Casa Demòn

Casa Demòn
30 Lug
Ilaria Guidantoni

Intervista a Ilaria Guidantoni

Articolo di: 
Giornalista in ambito politico – economico, Ilaria Guidantoni si occupa in particolare di trasporti, infrastrutture, politiche del territorio e del patrimonio immobiliare. Fiorentina, è attualmente Responsabile dei Rapporti istituzionali e della comunicazione per ANITA (Associazione Nazionale Imprese Trasporti Automobilistici) e Assosegnaletica.
Leggi tutto

Vite sicure

Vite sicure
24 Lug
Alessandro Prunesti

Intervista a Alessandro Prunesti

Articolo di: 
Alessandro Prunesti, classe 1979, è un consulente nel campo della comunicazione di marketing sui media digitali, nonché docente universitario. Ha pubblicato - tra gli altri - un libro che è un po’ saggio, un po’ manuale, certamente uno strumento utilissimo per orientarsi nella giungla dei social network e social media, che negli ultimi anni sono entrati prepotentemente nelle nostre vite. La cosa ci ha incuriosito e lo abbiamo incontrato per approfondire la questione.
Leggi tutto

Nuvole di byte

Nuvole di byte

Sexual personae

Sexual personae
21 Giu
Carolina Crespi

Intervista a Carolina Crespi

Articolo di: 

“Come uno scarafaggio rovesciato che non può vedersi la pancia e allora smania della voglia di rigirarsi e poi s’arrende, implorando che qualcuno lo rivolti come una crespella. Così rimango a volte. Con il mondo girato. In attesa di storie”. E’ sempre in attesa di nuove storie, Carolina Crespi, di parole, gesti, suoni, soprattutto di immagini che la convincano che c’è qualcosa degno di essere raccontato, che ci sono personaggi da scoprire, oltre la semplice quotidianità. 25 anni, di Busto Arsizio (Varese), Carolina studia Filosofia e scrive racconti sin da piccolissima. Ha pubblicato come vincitrice del Premio Grinzane Cavour 2005 un racconto su La Stampa e uno su Avvenire come finalista del concorso “SMS: scritture memorie sentimenti”. Potete leggere le sue cose su opzioniavariate.blogspot.com il suo blog.

Leggi tutto

Quello che mi rimane

Quello che mi rimane

Pagine

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER