Torna Montalbano: polemiche e anniversari

La RAI festeggia i vent’anni della fiction Il commissario Montalbano - tratta romanzi e racconti con il burbero commissario siciliano protagonista - con il ritorno su RAI1 e due nuovi episodi: L’altro capo del filo l’11 febbraio e Un diario del ’43 il 18 febbraio. Il primo racconta la tragedia dei migranti che sbarcano in Sicilia, e sui quotidiani questo ha suscitato qualche polemica politica, forse pretestuosa forse no. Nel cast della serie, prodotta da Palomar con RAIFiction, tornano il vice Mimì Augello (Cesare Bocci), Fazio (Peppino Mazzotta), Catarella (Angelo Russo) e Sonia Bergamasco nel ruolo di Livia. “La prima storia” spiega la direttrice di RAIFiction, Tinny Andreatta, “è l’adattamento dell’omonimo romanzo L’altro capo del filo, mentre il secondo episodio è tratto dai racconti di Camilleri. Era il 1999 quando sono andati in onda i primi due Montalbano, conosciamo la dimensione del fenomeno ma mi sembra giusto ricordare alcuni numeri: 34 sono i film, 24 gli adattamenti di romanzi di Andrea Camilleri, gli altri dieci nascono da suoi racconti. L’apprezzamento è in continuo crescendo con una curva che lo scorso anno ha superato gli 11 milioni di spettatori. Le repliche hanno coperto 190 serate di RAI1. Se cumuliamo tutti gli spettatori che hanno seguito negli anni questa fiction, arriviamo a 1 miliardo e 179 milioni 869.000 spettatori solo italiani. I film di Montalbano sono stati distribuiti in più di 60 Paesi, coprendo tutte le latitudini e longitudini”.



Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER