Le prodigiose puzzette di Pesce Batuffolo

Elvira vuole un cucciolo e al “Sì” della mamma rimane a dir poco stupita. Ma l’indomani, quando la mamma rientra casa con una boccia di vetro con dentro un pesce rosso, è decisamente stravolta: “Ma mamma, io non volevo un pesce. Io volevo un cucciolo”. “Non preoccuparti. Ti abituerai presto”. E così Elvira sistema il pesce nella sua stanza e lo chiama Batuffolo, nella speranza che diventi peloso e si trasformi in un vero cucciolo... E come un cucciolo di cane lo tratta: cerca di addestrarlo a recuperare bastoncini, a saltare, a stare seduto, con risultati non molto entusiasmanti, nonostante il grande impegno di Batuffolo. Un giorno, mentre guarda uno spettacolo in televisione, Elvira ha un’illuminazione: vede un cane che abbaia ai numeri che il padrone gli mostra e abbaia il numero giusto di volte! E si dice: perché non tentare la stessa cosa con Batuffolo? Detto fatto: giorno dopo giorno Elvira propone a Batuffolo il nuovo esercizio, anche stavolta con risultati assolutamente non soddisfacenti; finché un giorno non accade qualcosa di straordinario: al numero uno mostrato da Elvira Batuffolo risponde con... una puzzetta e quindi con una piccola bolla che sale dal suo didietro alla superficie dell’acqua! Ed esercitandosi con costanza si perfeziona a tal punto da riuscire a creare bolle sonore e a suonare con le puzzette interi brani diventando così una star. Ma l’incontro con un vero cagnolino di nome Batuffolo gli riserverà un’inaspettata sorpresa...

Un libro sulle puzzette non può mancare nella biblioteca di nessun bambino: se poi l’autore è il noto Michael Rosen (papà di A caccia dell’orso) e l’illustratore è il famoso Tony Ross, il rischio di rimanere delusi è prossimo allo zero. E infatti questa storia - che vede protagonista una bambina ed il suo cucciolo - ha tutte le caratteristiche per essere adorata e letta tutta d’un fiato anche dai bambini che, pur sapendo leggere, faticano ad affrontare narrazioni impegnative e preferiscono pagine ove il testo è accompagnato da illustrazioni. La scrittura è scoppiettante e graffiante, la trama è divertente, spiritosa e caratterizzata da un umorismo impertinente e le illustrazioni in bianco e nero dell’inconfondibile Tony Ross la completano ed arricchiscono delineando il duo Elvira-Batuffolo in tutta la sua tenerezza. Molto apprezzabile anche l’inaspettato finale a sorpresa che ha il pregio di far capire ai bambini che è possibile essere amati come si è e per quello che si è. Il duo vincente Michael Rosen- Tony Ross è protagonista di altri due interessanti titoli dedicati ai lettori di 7 anni: Ricordati del gatto! e Attenti al cane!.

 


 

0

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER